Salt, il terzo operatore mobile svizzero (ex Orange) ha comunicato oggi l’ultimo aggiornamento riguardante l’implementazione della rete 4G+ (che permette di navigare fino a velocità potenziali di 300 Mbps in download).

Ad ottobre 2017, la rete 4G+di Salt, basata sull’aggregazione di almeno due diverse radiofrequenze, ha raggiunto oltre il 50% della popolazione svizzera.

Nelle città di Lucerna e Winterthur, la copertura 4G+ raggiunge ora l’80% della popolazione, a Berna circa il 73% e a Zurigo e Ginevra più del 60%.

In numerosi centri rurali e suburbani, la tecnologia 4G+ ha una copertura quasi equivalente a quella dei centri urbani. Grazie al 4G+, Salt contribuisce significativamente a colmare il divario digitale, poiché l’aggiornamento di un sito esistente in 4G+ può portare ad un miglioramento significativo della capacità e della copertura per un’intera regione, anche nelle zone più remote.

Fino a quando non sarà introdotta la tecnologia 5G, la copertura 4G+ rimarrà un indicatore chiave della qualità di rete soprattutto per i clienti Salt che, alle tariffe Plus standard, navigano senza limiti di volume o velocità.

Salt ha inoltre aggiornato molte antenne esistenti per estenderne la connessione 4G. A ottobre, sono state aggiornate le antenne di La Chaux-de-Fonds, Bad Zurzach, Stein, Brione, Pratteln e Lucerna a beneficio dell’esperienza tecnologica dei clienti.

via universofree.com


Segui Telefonia Today anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le notizie e le novità pubblicate su Telefonia.Today, attiva le nostre notifiche gratuite su Telegram e seguici (o condividi questo articolo) su Facebook Twitter