L’attesa è finita: Free Mobile non sarà il brand utilizzato in Italia dal gruppo francese Iliad per il suo nuovo operatore mobile. La scelta è ricaduta su tutt’altro nome, tra l’altro molto curioso: “ho.” (compreso di puntino finale).

Forse non tutti sanno che Xavier Niel, fondatore di Iliad, casa madre di Free e Free Mobile, è anche proprietario del terzo operatore mobile svizzero, Salt.

Perché ne scriviamo? Per un motivo semplice: come fanno notare i colleghi di universofree.com (newsblog specializzato in notizie sul gruppo Iliad sia in Italia che in Francia), il logo di “ho.” e quello di Salt. hanno un particolare che li accomuna, il puntino finale (scorri la nostra galleria di immagini qui di seguito per notare la somiglianza).

Ricordiamo che Iliad con ho. mobile debutterà in Italia verso la fine di questo 2017 (al più tardi entro i primi due mesi del 2018). Attualmente all’operatore sono stati assegnati i prefissi 351.8 e 351.9, con ogni blocco in dote 1 milione di numeri (ma non è da escludere che ne possano essere assegnati altri a breve).

Tutta l’attualità e le novità su Iliad e sul nuovo quarto gestore mobile italiano le troverete naturalmente anche sulle nostre pagine, che non mancheremo di aggiornare in tempo reale.

via universofree.com


Segui Telefonia Today anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le notizie e le novità pubblicate su Telefonia.Today, attiva le nostre notifiche gratuite su Telegram e seguici (o condividi questo articolo) su Facebook Twitter